Cultura, violenza e libertà
Scritto da Comitato promotore   
Venerdì 03 Gennaio 2014 19:01

Violenza1Giovedì 9 gennaio 2014 alle ore 18,30 presso l’Auditorium Santa Barbara si terrà un tavolo congiunto a cui sono chiamate  a partecipare tutte le Associazioni presenti e operanti nel nostro comune per avviare un primo confronto sul tema Cultura, Violenza e Libertà.


All’incontro saranno invitati il Sindaco, gli Assessori competenti, il Responsabile dei Servizi Sociali Comunali, i Referenti delle Scuole e delle Parrocchie.


L'iniziativa proposta dal Comitato Promotore, costituito da Parrocchia S. Barbara, Associazione Musicale S. Cecilia, Associazione Progetto Comune, Associazione Altra Politica e Volontari dell'antiviolenza, nasce da alcuni episodi di violenza nel paese, il più grave dei quali è sfociato nella morte di una giovane di Villacidro. Questi fatti ci spingono a interrogarci sul perché di tali manifestazioni intolleranti e di teppismo e sui valori che ci guidano e su cosa si può fare per ridurre la violenza contro le persone, l’ambiente e i beni pubblici.


Nessun contesto sociale è immune da episodi di prevaricazione, da comportamenti violenti e discriminatori, ma ogni comunità progredisce e cresce con i suoi componenti nella ricerca di forme di confronto e di convivenza pacifici, che riducano il conflitto tra idee e bisogni diversi e valorizzino le persone consentendo di esprimere il loro potenziale umano e le loro capacità.

Una comunità culturalmente avanzata riconosce la diversità, in tutte le sue manifestazioni, come componente da integrare e valorizzare ma non rinuncia ad assumersi la responsabilità di prevenire la violenza, educando e controllando coloro che manifestano comportamenti violenti o che esercitano una ingiustificata prevaricazione sull’altro o sull’ambiente.


Dal desiderio di avviare un percorso di riflessione nasce la proposta di tre giornate dedicate al tema, promosse con l’intento di creare uno stimolo nella individuazione e promozione di comportamenti, valori ed esperienze, presenti anche nella nostra comunità, che hanno consentito e consentono di arginare e prevenire la violenza e di educare al confronto, alla dialettica, al rispetto e alla riconoscenza.

Per la buona riuscita dell’iniziativa riveste carattere fondamentale il coinvolgimento delle molte associazioni, istituzioni e organizzazioni varie, significative componenti della Comunità Villacidrese, che sia singolarmente che nel loro insieme rivestono un ruolo sociale e culturale imprescindibile.