Associazione Progetto Comune

Associazione culturale politica
Iniziative
Gli allevatori fanno il formaggio con i bambini
Scritto da Ass.ne Progetto Comune   
Mercoledì 20 Febbraio 2019 19:18

800 alunni coinvolti, un centinaio gli insegnanti, 100 litri di latte trasformati in formaggi e ricotta. È il risultato dei laboratori sul formaggio condotti direttamente dagli allevatori, che hanno coinvolto i bambini delle scuole dell'istituto statale comprensivo Dessì e della privata scuola dell'infanzia lascito Mauri.
L'iniziativa, partita da Gianmichele Lai, in rappresentanza degli allevatori villacidresi, ha visto da subito la pronta accoglienza da parte della dirigente scolastica Giuliana Orrù, la quale ha chiesto la consulenza organizzativa alla nostra associazione, in collaborazione con i volontari Auser per la vigilanza e Avsav per i presidi di primo soccorso.
Due le postazioni allestite all'aperto: parco Dessì e parco di via 1° maggio. I laboratori si sono susseguiti in due turni, il primo per le scuole d'infanzia e elementari, il secondo per le scuole medie. Nell'intervallo sono stati distribuiti oltre mille panini preparati da  "Panificio Cinisu" con la ricotta messa a disposizione da "I sapori della fattoria".
Per Associazione Progetto Comune, che già aveva proposto questo tipo di attività nelle varie manifestazioni di Su Connotu, è stato un onore fornire supporto logistico e organizzativo alla manifestazione, sia per la valenza didattica che ha espresso, sia per manifestare attivamente la nostra vicinanza e solidarietà ai pastori in lotta.
In mattinata, al parco, è passato anche il  vescovo mons. Roberto Carboni, in visita pastorale a Villacidro, che ha colto l'occasione per solidarizzare con gli allevatori.

Leggi tutto...
 
Il confronto elettorale che non ci sarà: saremo tutti meno informati
Scritto da Ass.ne Progetto Comune   
Domenica 17 Febbraio 2019 02:12

elezioni-regionalixx 1280x801Fallisce il confronto elettorale che tanto faticosamente abbiamo cercato di allestire per mettere a confronto tra loro i nove candidati villacidresi alle elezioni regionali, sottoponendoli alle domande dei cittadini il 21 febbraio.


Sarebbe stato un confronto leale e paritario, dove a tutti i partecipanti avremmo garantito imparzialità e parità di trattamento, come già dimostrato 5 anni fa in occasione delle scorse elezioni regionali. La morte in culla dell’iniziativa non è da ascrivere alle difficoltà – troppe ma caparbiamente superate – nel reperire la sala dell’ex Consiglio Provinciale, o alla mancanza di motivazione da parte degli organizzatori.

Piuttosto è la cattiva abitudine, sempre più diffusa, che caratterizza chi si affaccia alla ribalta politica: non accettare momenti di pubblico confronto, dove cogliere l’opportunità di misurarsi con gli avversari politici e con le domande dei cittadini.

A onor del vero segnaliamo, coloro che avrebbero preso parte al confronto, dando fin da subito la loro disponibilità: Luisa Cuccu, Adriano Muscas, Francesca Pinna, Monica Pinna, Giovanni Soro. Hanno motivato la loro assenza Franco Chia e Giulia Orrù, per impegni inderogabili.

Gli altri, tra rimandi e mancate risposte, si sono di fatto negati. Pertanto, per evitare un dibattito svuotato della presenza di tutti i candidati, abbiamo ritenuto di sospendere l’organizzazione dell’incontro, e divulgare i nomi di chi aveva comunque aderito all’iniziativa.

 

Gli organizzatori: Associazione Progetto Comune e Laboratorio Politico Off Lab.

Leggi tutto...
 
Il Nobel per la Pace a Riace
Scritto da Ass.ne Progetto Comune   
Martedì 22 Gennaio 2019 20:06

RiaceAssociazione Progetto Comune aderisce e rilancia l'appello diffuso dalla rete di associazioni proponenti, per la candidatura di Riace al Premio Nobel per la Pace.
C'è tempo fino al 30 gennaio, termine ultimo per la presentazione della candidatura.
Associazioni e singoli cittadini possono inoltrare facilmente la richiesta di candidatura seguendo le seguenti indicazioni, del comitato promotore:

Sta per essere presentata ufficialmente la candidatura del Comune di Riace per il Premio Nobel per la Pace 2019.
Possono sottoscrivere la richiesta, che sarà inoltrata al Comitato per l’assegnazione dei premi Nobel:

– i singoli cittadini, tramite il link

https://drive.google.com/open?id=1mBGI0d5DsfOgMG3g2FR_sfAha1At1G68maqySAWsXW0

– le associazioni, tramite il link

https://drive.google.com/open?id=1XAMQJQAbP0mEgkqvBmIbXQWqfcAQClwSsXMNGuyfP-0

– i docenti universitari (anche in pensione) devono utilizzare il link

https://goo.gl/forms/FUPzMH7okIvcOzkm1

– i parlamentari o ex parlamentari devono utilizzare il link

https://docs.google.com/forms/d/1mP_3RHhvWXYe8EfE-_9w6i0Seo8Gl-q07OuQrMvq108/edit

LA RICHIESTA DEVE ESSERE SOTTOSCRITTA E INVIATA ENTRO IL 30 GENNAIO 2019

 

NOBEL PER LA PACE A RIACE

Siamo una rete di organizzazioni della società civile, NGO e Comuni che vogliono promuovere una Campagna a favore dell’assegnazione del premio Nobel per la pace 2019 a Riace, il piccolo Comune calabrese che invece di rinchiudere i rifugiati in campi profughi li ha integrati nella sua vita di tutti i giorni.

Riace è conosciuta in tutta Europa per il suo modello innovativo di accoglienza e di inclusione dei rifugiati che ha ridato vita ad un territorio quasi spopolato a causa dell’emigrazione e della endemica mancanza di lavoro. Le case abbandonate sono state restaurate utilizzando fondi regionali, sono stati aperti numerosi laboratori artigianali e sono state avviate molte altre attività che hanno creato lavoro sia per i rifugiati che per i residenti.

Nel 2018 il Sindaco di Riace, Domenico Lucano, è stato arrestato, poi rilasciato, sospeso dalla carica e infine esiliato dal Comune con un provvedimento di divieto di dimora per “impedire la reiterazione del reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina”. Un provvedimento che rappresenta un gesto politico preceduto dal blocco nel 2016 dell’erogazione dei fondi destinati al programma di accoglienza e inserimento degli immigrati, che lasciò Riace in condizioni precarie.

Gli atti giudiziari intrapresi nei confronti del Sindaco Lucano appaiono essere un chiaro tentativo di porre fine ad una esperienza che contrasta chiaramente con le attività dei Governi che si oppongono all’accoglienza e all’inclusione dei rifugiati e mostrano tolleranza in casi di attività fraudolente messe in atto nei centri di accoglienza di tutta Italia e in una Regione dove il crimine organizzato – non di rado – opera impunemente.

Supportare la nomina del Comune di Riace per il Nobel della pace è un atto di impegno civile e un orizzonte di convivenza per la stessa Europa.

Grazie, il Comitato promotore:

RECOSOL; MUNICIPIO VIII ROMA; COMUNITÀ DI BASE SAN PAOLO; LEFT; ARCI ROMA, COMUNI VIRTUOSI; CISDA; NOI SIAMO CHIESA; ISDEE, FESTIVAL “ROMA INCONTRA IL MONDO” 2019

 

Leggi tutto...
 
Rifiuro di buttarlo: riciclo creativo
Scritto da Ass.ne Progetto Comune   
Giovedì 18 Ottobre 2018 00:18

Locandina rifiuto di buttarloDomenica 21 ottobre, nei locali dell’ex Mulino Cadoni, si svolgerà il secondo appuntamento dedicato alla manifestazione "Su Connotu".

Progetto Comune, riprendendo l'iniziativa proposta nel novembre 2017 dal titolo “Rifiuto… di buttarlo”, campagna realizzata in concomitanza con la Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti, presenterà alcune opere d'arte realizzate dall’artista Salvatore Fenu (Sinis Sea Art) di San Vero Milis (OR), impegnato nella creazione artistica utilizzando materiali di recupero, plastica e materiali spiaggiati, rifiuti urbani, ecc.

Durante il pomeriggio si svolgerà il laboratorio pratico sul riciclo, per bambini e adulti, a cura di Giuseppe Diana. Questa giornata è stata fortemente voluta dall’Associazione che vede nell’arte e nel saper fare un ulteriore strumento di riciclo, finalizzato al perseguimento della strategia Rifiuti Zero.

La serata si concluderà con “Frammenti”, sunto scenico musicale in racconto e canzone della produzione artistica di ArtecetrA, associazione culturale ispirata al recupero di sopite tradizioni orali rielaborate in suoni e parole di forte impronta popolare.

Leggi tutto...
 
Su Connotu: la settima edizione
Scritto da Ass.ne Progetto Comune   
Domenica 09 Settembre 2018 23:32

Locandina 1 300pxProgramma della settima edizione di Su Connotu:

SU CONNOTU

Festa della Biodiversità

Sabato 15 e domenica 16 settembre

Villacidro, Piazza Zampillo

Antichi saperi, sapori e Agri-culture resistenti

 

 

Sabato ore 18,30 Caffè Letterario:

Presentazione del libro Saludi e Trigu a Cura di Gerardo Piras

Mostra fotografica Pani di Sardegna

 

Domenica Piazza Zampillo

Dalle ore 10 fino al tramonto, Biodiversià, antichi mestieri, esposizione prodotti e manufatti, scambio semi

 

Tutta la mattina

Mani in pasta: preparazione di civraxiu e malloredus (degustazione a pranzo)

 

Ore 10 e ore 17

La ferratura a caldo: laboratorio di mascalcia a cura di Giacomo Galliano

 

Ore 11 e ore 17,30

Il formaggio: laboratorio di caseificazione a cura di Gianmichele Lai

La concia: preparazione della “mantiglia” a cura di Maurizio Pirretti

 

Ore 11,30 e ore 17

L’innesto: pratiche d’innesto a cura del Comitato Cerexia Barracocca

 

Ore 13:

Pranzo in Piazza, aperto a chiunque voglia sostenere l’evento

Per il pranzo è necessario portare stoviglie e posate da casa, poiché abbiamo bandito l’usa e getta. Per coloro che me saranno sprovvisti, l’associazione metterà a disposizione stoviglie compostabili, con un contributo di 0,50 centesimi.

 

Ore 16 Caffè Letterario:

Memoria e pane - Percorso esperenziale: viaggio ancestrale alla scoperta della sacralità del pane nel mondo agropastorale, percorsi tattili, sensoriali. a cura di Monica Saba

Scarica la locandina in formato pdf

Scarica la locandina in formato jpg

Leggi tutto...
 


Pagina 1 di 21

Cerca nel sito

Copyright © 2011-2018 - Progettocomune.info
Associazione Progetto Comune è rilasciato sotto Licenza Creative Commons: Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License
Questo sito non costituisce una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001.